Segretaria metropolitana
Partito Democratico di Milano

Striscione Forza Nuova: "Oltraggio indegno, Milano non si piega"

MILANO - "Provocazione inaccettabile e intollerabile di fronte ai cancelli del Municipio 6. L'oltraggio dei neofascisti di Forza Nuova è indegno, perché offende tutti noi e la memoria antifascista di Milano, città medaglia d'Oro alla Resistenza. A chi nutriva ancora dubbi, ecco le prove. I fascisti cercano di tornare a galla e lo fanno colpendo Liliana Segre. E trovano forse sponda in quella destra che - solo una settimana fa - ha perso l'occasione di stare dalla sua parte. Noi non abbiamo dubbi, stiamo dalla parte di chi, purtroppo, ha provato sulla sua pelle l'odio razziale, perché la memoria è l'unico antidoto possibile. E perché non staremo mai dalla parte di chi è stato sconfitto dalla storia.

Al Presidente Santo Minniti, al Liceo Marconi e all’Associazione figli della Shoah, promotori dell'incontro di questa mattina con la senatrice Segre, va tutta la nostra solidarietà e l'invito ad andare avanti. Sappiano questi vigliacchi che Milano non si piegherà mai alle loro minacce".

Così in una nota la segretaria metropolitana del Pd Silvia Roggiani denuncia la provocazione di Forza Nuova, che ha appeso uno striscione di fronte ai cancelli del Municipio 6 di Milano come forma di sfregio verso l'iniziativa prevista questa mattina all'EcoTeatro con la senatrice Liliana Segre.

1
0
1
s2smodern
facebook_page_plugin
Contatti

Silvia Roggiani

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© 2018 SILVIA ROGGIANI

Ufficio


Via Roberto Lepetit, 4
20124 Milano

Social