Segretaria metropolitana
Partito Democratico di Milano

Cambio ai vertici sanità lombarda: "Regione non pensi che sostituzione tecnici valga come assoluzione"

MILANO - "In queste ore si rincorrono rumors, sempre più accreditati, su un imminente cambio ai vertici della sanità lombarda. Certo, se da una parte la sostituzione del direttore generale Luigi Cajazzo suona come un'ammissione di colpevolezza da parte della giunta, dall'altra non vorremmo che Regione Lombardia pensasse a questa sostituzione come ad un'auto-assoluzione.

Non ci siamo proprio: ci sono responsabilità politiche che non possono essere addossate unicamente ai tecnici. Precise responsabilità che, come opposizione, abbiamo denunciato in questi mesi e che probabilmente hanno avuto (e in parte continuano ad avere) effetti, decretando la tragedia lombarda. Considerazioni ancora più vere se, come sarà confermato, a Luigi Cajazzo non sarà riservato un "commissariamento" bensì una promozione come segretario generale della Regione".

1
0
1
s2smodern
facebook_page_plugin
Contatti

Silvia Roggiani

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© 2018 SILVIA ROGGIANI

Ufficio


Via Roberto Lepetit, 4
20124 Milano

Social